Le piattaforme di commercio elettronico sono ambienti digitali complessi dove le persone non si limitano alla semplice attività dell’acquisto. Molti utenti, infatti, usano i negozi virtuali per scopi diversi: per consultare informazioni sui prodotti, per confrontare caratteristiche e prezzi, per salvare prodotti interessanti all’interno delle wishlist (in italiano, “liste dei desideri”) o ancora per lasciare opinioni sull’ultimo acquisto appena fatto.

Gli e-commerce sono siti multitasking in grado di dover supportare diverse attività.

I siti web si possono suddividere in due macro-categorie: siti orientati ai contenuti e siti orientati alle attività. Da questo punto di vista, gli shop online si collocano esattamente a metà di questo continuum e devono essere considerati, dunque, come siti anfibi: divisi fra la dimensione della semplice consultazione e quella dell’interazione orientata allo svolgimento di compiti. La progettazione di e-commerce dovrà quindi tenere conto di una Customer experience (in breve CX) ben concepita a tutto tondo, per garantire agli utenti un livello di interazione completo e semplice al tempo stesso, perché “l’e-commerce non serve per vendere,ma per far comprare“.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se clicchi "OK", accetti la nostra politica d'uso dei cookies, se vuoi saperne di più leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie. Scopri di più